Chissà.

Se fuori ancora nevica. Alzi la mano chi vorrebbe che queste feste ancora continuassero, no, mi pare che basti, di questi obblighi di giorni, di finti sereni, di tavolate e di inviti e di cose e piatti e briciole e lustrini e brillantini e trucco pesante e glitter e compro anche questo che tanto è Natale. Fine. Chissà con quale voglia nelle case quest'oggi si sono staccate ad una ad una le palle dall'albero e i festoni alle finestre e le calze al camino e buttato finalmente il centrotavola avvizzito e le candele sparse un pò dovunque e i biglietti di auguri, i cuscini ricamati a merrychristmas e renne. Si ritira tutto, si avvolge con garbo, prenderanno il loro posto dove vivono per i restanti 11 mesi dell'anno, l'armadio in fondo al garage, si riprenderanno il prossimo ottodicembre, e fino ad allora nessuno saprà della loro esistenza e nessuno parlerà più di loro. Chissà. Con quale marcia si inizia questo nuovo anno che c'è, domani la scuola e le cose, la vita che ho riprende forma nei giorni di sempre, il suo ritmo acceso, il suo fascino, la sua elettricità. Chissà. Con quale anima inizierò, con quali sorrisi, con quali propositi, di correre qualche volta, di leggere, di riordinare lo studiolo, di risolvere questioni e fronteggiarne altre che soluzioni non ne hanno, pensa un pò. E chissà, se tutto sarà così, se resterà tutto così intatto e lucido com'è ora che non cambierei neppure una virgola, o forse sì, qualcosa appena appena, ma chissà e chissà, e dove devo firmare perchè questo anno sia come quello che è appena passato e chissà se si capisce per bene quello che ho da dire, e come e quanto, domani è un giorno nuovo di un anno nuovo , un'agenda nuova e una vita uguale, tanti giorni in fila da inventare come vuoi, chissà però, intanto sposta piano la tenda e fammi un pò vedere, chissà se ancora nevica.

Commenti

Gallinavecchia ha detto…
Ti auguro un anno sereno e gioioso pieno di tante, tantissime, piccole cose belle. Solo cose belle.
Con tutto il mio affetto :-)
Anonimo ha detto…
buon anno cara Laura...e speriamo che sia buono come quello passato!sì anche le mie belle palline di natale provenienti da mille angoli del mondo diversi sono state ,oggi,avvolte una x una e riposte con amore..chissà..la speranza è di reincontrarle al prossimo S.Ambrogio!MAH???come fate voi lassù ad uscire ????vi hanno davvero dimenticato!!!oggi passeggiata fotografica..ma non ho voluto disturbarti..ciao pac.
Anonimo ha detto…
Stucchevole e' dir poco.
PAOLA DECORARTE ha detto…
Per fortuna sono finite...
Da una parte non se ne poteva più! Condivido le tue incertezze per questo 2009, ma via, viviamolo alla giornata, di questi tempi non si sa mai. L'importante è avere qualche buona idea in archivio da mettere in piedi, poi il resto verrà da se.
Buona ripresa,
ciao
Paola

Post più popolari