Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

La Lavastoviglie.

Sono disordinata. Non trovo le cose, le perdo, le metto in un posto e mi dico Qui Saranno Al Sicuro e poi me ne dimentico, mi ci applico, faccio liste, riordino cassetti di biancheria, di cucchiainicon meticolosa attenzione e dopo un giorno è di nuovo tutto a mucchi, non so spiegare come.
E'il mio difetto più grande, o almeno credo. Per questo, caricare la lavastoviglie è gioia e supplizio, perchè, se da un lato sgombro il lavandino dalle cose e mi faccio forte di questo e dico TohGguarda che metto in ordine, dall'altra, l'incasellamento dei piatti per benino, le posate messe verso il sù e non verso il giù, le pentole così, le tazzine cosà, mi da da fare. Che non so nemmeno se è italiano corretto.
Ma mi piace. Perchè ci metto concentrazione, attenzione, impegno. E penso.
I pensieri della lavastoviglie sono diversi, a seconda che si carichi o si scarichi. Me ne sono accorta da tempo, ma solo adesso ho tutto chiaro.
Quando carichi la lavastoviglie pensi alle cose che devi fare, alle…

Ultimi post

L'Universale Teoria del Sempreverde.

La Nebbia Che C'è.

Ho fatto una torta.

La Piantina dell'Ufficio Postale

Ciao, Gelsomino

Ci pensi mai.

Così, le Fragole.

La Strana Storia del Gelido Geranio

E voglio.

Il Bruco Gilberto, che Amava la Nebbia